L’Associazione

L’Associazione “Le Infiorate di Spello” si costituisce nel 2002  con il compito di organizzare la manifestazione e il concorso e promuovere l’evento.
L’associazione è composta da una base sociale che nel corso dei primi 15 anni di attività ha sfiorato i 2000 soci, e vede tra i suoi organi l’assemblea generale dei soci, l’assemblea dei maestri infioratori (l’insieme dei rappresentanti dei 40 gruppi che realizzano le infiorate) e un consiglio direttivo formato da 11 membri:
  • 7 infioratori eletti dai maestri infioratori;
  • 1 rappresentante del sindaco di Spello
  • 1 rappresentante dell’Istituto Comprensivo di Spello
  • 1 rappresentante della Pro Loco – IAT
  • 1 rappresentante delle Insigni Collegiate di S. Maria Maggiore e S. Lorenzo Martire.

 

Storia del concorso

L’impegno che gli infioratori hanno profuso nell’evoluzione in senso artistico della loro manifestazione ha tratto grande stimolo dal concorso che dagli anni ’60 è stato indetto per stabilire il tappeto più bello di ogni edizione. I primi concorsi, in maniera assolutamente informale, furono organizzati dai priori delle due collegiate spellane, S. Maria Maggiore e S. Lorenzo Martire; successivamente nel 1962, con il contributo dell’associazione Pro Loco presieduta dall’eminente prof. Giacomo Prampolini, il concorso, che tuttora viene indetto, è divenuto un corollario importante alla festa del Corpus Domini. Il premio era ed è la statua in bronzo del poeta Sesto Properzio, poeta latino di cui si contendono i natali le città di Spello e Assisi, che il gruppo vincitore conserva fino all’edizione successiva.

• 12 febbraio 2017